In cosa consiste il corso vacanza?

Durante il corso vacanza verranno spiegati i rudimenti di un corso di vela, quindi non parliamo di un corso di vela intensivo. Tutti i partecipanti saranno invitati a condurre l’imbarcazione al timone,  ad imparare qualche nodo, un po’ di nomenclatura base e ad aiutare lo skipper nelle manovre di bordo. Per chi volesse avere maggiori spiegazioni rispetto a quelle date, lo skipper è a completa disposizione per approfondire tutti gli aspetti, per tutti gli altri li aspetta il sole e il dolce cullare del mare.

Bisogna aver avuto esperienza di barca a vela?

No, in breve tempo potrete imparare dei rudimenti di navigazione ed essere operativi nelle manovre o al timone.

Con chi condividerò la barca? Che tipo di persone si incontrano?

Chi partecipa ad una vacanza in barca a vela ha il tuo stesso spirito, una persona che ama la natura, che non ha problemi a condividere gli spazi con degli sconosciuti, una persona aperta a condividere le proprie vacanze con persone che non conosce, una persona, che come te, finirà la propria vacanza trovando, su quella barca di sconosciuti, nuovi amici.

Siamo un gruppo, possiamo prenotare una barca in esclusiva? Possiamo scegliere un itinerario diverso da quelli proposti?

Potete avere una barca in esclusiva e scegliere un itinerario ovunque voi vogliate, sempre concordando la disponibilità e di skipper.

In caso di mal tempo si parte ugualmente?

Diamo priorità alla sicurezza, se le condizioni meteo non dovessero permettere di salpare ci sarà occasione per iniziare una lezione teorica e la barca verrà utilizzata come base per poter alloggiare e pranzare e dal porto ci si potrà muovere per fare delle visite ai paesi circostanti.

Il programma è sempre rispettato?

Il programma di crociera, ossia la rotta prefissata, può variare anche sensibilmente, siamo comunque in balia di elementi della natura e l’istruttore può decidere, a suo insindacabile giudizio, di variare il percorso, questo sempre a tutto vantaggio dell’equipaggio e della loro sicurezza. Ricordate che se ciò avviene è per farvi vivere comunque un’esperienza tranquilla e rilassante, magari evitando un temporale o un forte vento.

Devo portare le lenzuola, le coperte e l’asciugamano?

Tranne in caso di comunicazione contraria, bisogna portare tutto (lenzuola e asciugamani sono degli extra che volendo possono essere richiesti ed hanno un costo aggiuntivo).

Come sono le cabine? ci sono cabine singole?

Le cabine sono tutte doppie con letto matrimoniale e a volte c’è una cabina con letto a castello.
I bagni sono in condivisione, di solito uno ogni 3 o 4 persone
Si può prenotare la cabina intera e dormire da soli con un sovraprezzo.

Devo fare la spesa?

La spesa si farà insieme o il capobarca vi contatterà personalmente se dovete acquistare qualcosa….sarà ben accetta qualsiasi iniziativa nell’acquisto di vini, dolci, prosciutti, salami tipici ecc…

Posso portare asciugacapelli e carica batterie per cellulare?

La barca dispone solo di prese per ricariche a 12V (per il caricabatteria per cellulare va bene lo spinotto da auto).La corrente a 220V è disponibile solo quando siamo in banchina o nei bagni del porto.

Chi cucina? E chi fa le pulizie?

Queste faccenduole vengono gestite dall’equipaggio, è importante che tutti diano una mano.

Posso portare attrezzatura tipo pinne, maschera, ecc…?

Per attrezzi poco ingombranti tipo maschera e pinne non ci sono problemi, per attrezzature più ingombranti è meglio chiedere ed inviarci una mail.

In caso di danni chi paga?

L’istruttore è responsabile di tutti gli eventuali danni recati nell’esercizio delle sue funzioni di comandante, …comunque vige la regola che “Chi rompe paga” quindi eventuali danni all’imbarcazione o negligenze procurati dai corsisti devono essere risarciti.

Ogni notte andremo in un porto? Come si svolge una giornata in barca a vela?

Normalmente si cerca di restare un paio di notti in delle cale dove è stupendo addormentarsi sotto le stelle e magnifico svegliarsi dinanzi a spiagge deserte e tuffarsi nelle acque limpide di cale da sogno, e una notte su tre passarla in un porto dove si può fare un po’ di vita mondana, cenare in qualche ristorantino e fare un po’ di shopping.
La giornata si svolge svegliandosi intorno alle 9.30/10.00, bagno nella cala, colazione e poi un paio di ore di veleggiate per imparare qualche nodo e far pratica con le manovre di bordo e infine si cerca un’altra spiaggetta dove fermarsi per un altro bagno e per pranzo.
Dopo il pranzo, momento di relax e poi altre 2 ore circa di navigazione, manovre, e un pò di teoria, per poi cercare un posticino incantevole per pernottare. Aperitivo al tramonto con gli ultimi bagliori del giorno e cena sotto un cielo stellato nel quale, ad occhio nudo, si vede la Via Lattea, Andromeda, Orione, il Piccolo e il Grande Carro…4 chiacchiere tra amici e con l’ultimo limoncello si va tutti a nanna.

Cosa portare in barca?

Documenti validi, borsa morbida (no trolley rigido), occhiali da sole, giacca a vento, maglioncino anche d’estate, jeans o pantalone di cotone robusto, scarpe con suola liscia per poter camminare in barca, crema solare NON A BASE OLIO, pasticche per il mal di mare (per chi ne soffre), lenzuola, federe e asciugamano se non diversamente specificato, piccola torcia, spray per zanzare, caricatore da auto per il cellulare, pinne e maschera, musica su pennetta o anche su CD. Sulla barca c’è corrente a 220v solo quando si è in porto, quindi per 1-2g, per il resto c’è solo corrente a 12v(quella appunto da auto).

Porta il minimo indispensabile, perché userai anche meno del minimo indispensabile.

Need Help? Chat with us